Insomnia (mia)

Dunque. Sono tre notti che dormo poco, male e ho gli incubi. Questa città non fa per me, e probabilmente neanche il tipo di vita che sto facendo ora: in pratica ho annientato in tre giorni i benefici di due mesi e mezzo. Pazienza, domani sera riparto: per poco, ma voglio allontanarmi da qui.

Però, verso le tre del mattino, a pagina 320 di Pan, ho trovato una frase che mi ha galvanizzata. Premetto che mi dispiacerà moltissimo quando avrò finito il romanzo, come sempre mi succede quando mi tuffo in una cosa bella. Premetto che l’unica cosa un poco faticosa che ho trovato è la differenziazione fra i tre mondi, o Aspetti del mondo: Carne (ci siamo), Sogno (ok), Incanto (logicamente TIENE, ma il passaggio dal secondo al terzo ogni tanto mi risulta difficile. Forse sono tonta io).

Comunque. Capitan Uncino, che nel romanzo si chiama inizialmente in altro modo, vuole allontanare Carne (noi tutti, mondo di ogni giorno) da Incanto (dei, meraviglia, fantasia, possibilità e…sì….caos). Vuole:

“Un mondo ordinato, abitato da brava gente, in cui i bambini sono al riparo dalle cattive influenze. Un mondo in cui “realistico”, finalmente, significa davvero quel che credono i critici letterari.”

Mi sono rotolata. Poi sono anche riuscita a dormire.

Annunci

Tag:

10 Risposte to “Insomnia (mia)”

  1. ChaDo Says:

    Bello “Pan”, l’ho letto quest’estate. Ma effettivamente anche io ho trovato i passaggi tra gli Aspetti un po’ artificiosi. Tra parentesi, oggi Francesco Dimitri fa una presentazione a una Feltrinelli di Roma (se ho capito bene ti trovi lì).
    Rispetto alla citazione, dovresti leggere (se non l’hai già fatto) il racconto “Usher II” di Ray Bradvbury. Compare in un paio di raccolte, una è sicuramente “Cronache Marziane”. Quello dice veramente tutto a proposito.

  2. laramanni Says:

    Accidenti! Vedo se riesco a liberarmi! Sai mica a che ora?
    Ecco, per quanto io ami Bradbury, non riesco assolutamente a ricordarmi di Usher II. Vado a recuperare la mia vecchia copia di Cronache Marziane! Grazie mille!

    Ps. Gli Aspetti….il passaggio è coerente, impeccabile dal punto di vista narrativo. E’ però…un poco “ostico” per il lettore? La mia sensazione è che Dimitri, che mi dà l’idea di sapere miliardi di cose sul fantastico, in quei punti parli a chi ne sa di più? Forse sbaglio? Comunque il romanzo è eccezionale!

  3. ChaDo Says:

    Dovrebbe essere alle 18, o almeno così c’è scritto sul sito della Feltrinelli. (Io non so ancora se andare.)
    Per quanto riguarda gli Aspetti, a livello di narrazione funzionano, non lo nego, ma ho trovato difficile afferrare certe spiegazioni. Da quello che ricordo della lettura, non era neanche un problema del tipo “non mi convince”, ma proprio “ehm?”. Forse davvero è rivolto a chi ne sa di più (come tutti i riferimenti alla pop culture non possono essere colti da chiunque). Poi, certo, c’è anche il fatto che non mi sono soffermata molto, ero troppo impaziente di andare avanti con la storia ^^”’

  4. laramanni Says:

    Perfetto! Proverò ad andare anche se non ne sono sicura…
    Ehm? Esattamente la stessa cosa che ho pensato io, soprattutto per quanto riguarda la capacità di Michele di andare da un aspetto all’altro…Comunque, nulla di “inforigurgitoso”. Reggeva, e la tensione non ne era intaccata.
    Accidenti, che bravo!

  5. Mele Says:

    Il mio medico mi ha detto che se vado avanti così (mi capita da un mesetto) mi prescrive la melatonina… magari sono di nuovo le chiavette che interferiscono? (o hai lavorato troppo e hai ancora il cervello in fibrillazione.)
    Ma non prenderla come scusa, se stai sveglia fino a tardi (o fino all’alba… da incosciente quale sono, l’ho fatto) per leggere!
    XD…
    Dai, c’è sempre il pisolino di pomeriggio che salva i neuroni, se proprio.

  6. ChaDo Says:

    Alla fine ho rinunciato, ma se tu sei andata racconta, ché sono curiosa 😉

  7. laramanni Says:

    Macchè…:) Non ce l’ho fatta neanche io, purtroppo. Cercherò in rete!
    Mele: a poterlo fare, il pisolino pomeridiano…xD

  8. Vy Says:

    Ah, hai spinto anche me a leggere Pan, sai? XD Concordo riguardo agli Aspetti (a me diverte che si chiamino così: sembrano gli aspetti del verbo greco, attivo, passivo e medio) ma non avendolo finito non so ancora se e come verranno spiegati meglio in futuro. Diciamo che il passaggio dall’uno all’altro è piuttosto cinematografico, il che può essere un bene o un male credo, dipende da come lo si risolve. Per il resto, il libro mi piace, e ovviamente amo Uncino, anche perchè il nome che ha nella Carne mi piace da matti xD Sto andando a ricercare qualche informazione su Peter Pan, e devo dire che Uncino è ben complesso per essere l’antagonista in un romanzo che inneggia alla spensieratezza dei bambini *_*

  9. laramanni Says:

    Oh, ma Barrie era tremendo! Non ti guasto la sorpresa, ma l’escamotage di Dimitri sul romanzo originario è eccezionale!!!

  10. Vy Says:

    Oddio, vado a prenderlo e mi metto a leggerlo. xD Però pavento una fine bruttissima per il mio amato cattivo, spero di sbagliarmi. xD
    (Perchè, il bastone + cappotto rosso non è un gran bell’escamotage? Non so perchè, ma l’idea che la sua “iconografia” tradizionale sia così ben occultata, e allo stesso tempo perfettamente visibile, mi fa rotolare. xD)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: