Second Lara? No, thanks.

Decido di invitare a cena Marta e Leo, ieri sera: anzi, decido di comprare una quantità imbarazzante di sushi per festeggiare la fine di Sopdet. Leo mi chiede se può portare un amico non romano, che si trova qui per qualche giorno. Ovviamente sì, gli dico io.
Però l’amico si rivela personaggio inquietante: non ho capito bene che lavoro faccia, ma qualcosa tipo consulente per la comunicazione su Internet. Webmarketing, sempre se ho capito la definizione. Bene, anzi male: il tipo aveva esattamente la faccia che ci si aspetta da uno che fa questo lavoro. E questo, in un brutto romanzo, sarebbe errore da matita rossa. Dal momento che nella realtà la matita non si usa, ho accettato di buon grado i suoi occhiali rettangolari con spessa montatura nera da techno-figo e la giacchina nera stile Armani (magari era un vero Armani, però: non gli ho controllato l’etichetta).
Nota a favore: sapeva usare benissimo le bacchette per il sushi (io, dopo anni, continuo a seminare chicchi di riso in giro).
Nota a sfavore: era convinto di sapere tutto su Internet. E di dovermelo dire.  Esempio:
Technofigo: il passaparola sul web è il terreno su cui oggi si gioca il successo di un’azienda.
Lara (Cercando di recuperare un frammento di salmone che si ostina a cercare salvezza): Mmm. Mmmm. Certo certo.
Technofigo: Il buzz marketing, infatti…
Lara (Lasciando cadere il salmone): Il cosa?
Technofigo (con sorriso di benevolo compatimento): Marketing non convenzionale per aumentare il numero delle conversazioni relative a un prodotto.
Lara (scusandosi e andando a fumare una sigaretta nell’altra stanza – il technofigo odia il fumo – dove potrà controllare sul computer “il numero delle conversazioni relative al SUO prodotto”, appena terminato ieri): Torno subito.

Per farvela breve. Dopo gli affettuosi racconti di Marta e Leo sulle mie fatiche letterarie, il technofigo mi ha offerto i suoi servigi: che a suo parere dovevano iniziare dalla creazione di un “mondo Esbat” e di una “Lara Manni” su Second Life, proseguire con la realizzazione di un booktrailer, anzi due, e culminare nella comunicazione mirata su blog d’autore.

Dalla mia faccia, Marta e Leo devono aver capito che la conversazione stava prendendo una brutta piega. Ma sono stata bravissima: non l’ho sbattuto in balcone. Anzi: gli ho fatto un sorrisone luminoso, l’ho ringraziato e gli ho detto che, no, grazie, il buzz non mi interessava. E che, secondo me, ma potevo sbagliarmi eh?, lui e i suoi web-amici non avevano capito molto di Internet.

E mi sono accesa una sigaretta: con enorme soddisfazione.

Annunci

Tag: , , ,

14 Risposte to “Second Lara? No, thanks.”

  1. Teiresias Says:

    SBAM!
    Oh, che bel suono quello della porta sbattuta in faccia…diffido di Second Life e di tutte quelle manfrine lì. Tantopiù che sono della convinzione per cui, nell’istante in cui io deciderò di pubblicare seriamente qualcosa, sarò ben lungi dal mostrarmi e fare stronzate del genere XD

    A proposito: cos’è un booktrailer? Perdonami, faccio ingegneria, ma sta parola non l’ho mai sentita XD (il Simulink, invece, è pane per i miei denti!)

  2. laramanni Says:

    Ecco, quello invece lo so! xDD E’ un piccolo filmato per pubblicizzare un libro: ne ho visto uno su Pan di Francesco Dimitri, ma non immaginavo che fosse “buzz”. xD Pensavo che fosse una cosa carina per trasformare in immagini una storia: a dire la verità, il booktrailer mi piacerebbe molto. Ma per gioco, non per techno-scemenze.

    (cos’è il SIMULINK????)

  3. l3la Says:

    Nonostante la mia passione per tutto ciò che è da nerd, Second Life non mi ispira molto (e di Buzz Marketing non ho proprio mai sentito parlare 😐 ).
    Comunque di questi soggetti che parlano e parlano, e in realtà di Internet non hanno capito nulla purtroppo è pieno il mondo (e la cosa preoccupante è che ne vedo anche a ingegneria, dove si dovrebbe trovare gente un po’ più competente sull’argomento 😦 )

  4. laramanni Says:

    Guarda, Lela…neanche io sono ispirata da Second Life…non so perchè, ci sono entrata una volta per visitarla e sono fuggita…xD
    Sul secondo punto, quoto, quoto, quoto!!!!!!!!!!!

  5. Angelo Says:

    Non è assolutamente vero che i booktrailer siano buzz. Per essere precisi, non penso che esista qualcosa che nasca buzz, ma dipende da come vengono usati, o anche come vengono concepiti: a volerla vedere così, anche il sito di Manituana potrebbe essere considerato buzz… insomma, tutto dipende se si vede il lettore come dialogante o come semplice consumatore

  6. laramanni Says:

    E mi sa che hai proprio ragione Angelo.
    (però secondo me Second Life è buzz…) 🙂

  7. Laurie Says:

    Lo so che sembrerò scema ma… che è Second Life?!
    E perché il sentire questo nome mi inquieta?

  8. laramanni Says:

    xD No, Laurie, la tua domanda è indice di sanità mentale, semmai! Dunque, è un mondo virtuale (uh uh) dove ci si crea un alter ego virtuale (che vola e, pagando, è anche provvisto di organi genitali per fare quel che si immagina) e si organizzano feste, concerti, presentazioni di libri, si incontrano amici…bla bla.
    Paura! xD

  9. Mele Says:

    A proposito di Internet.
    Ma. Una volta che Esbat sarà nelle librerie, toglierai le FF dal web?
    Comunque, secondo me quello ti stava facendo la corte.

  10. laramanni Says:

    Oh, che bella domanda.
    Veramente io non vorrei, ma devo parlarne con gli editori…
    Mele, anche se fosse stata questa l’intenzione, ha sbagliato tutto…:)

  11. Luthien Says:

    posso solo ridere!!!
    il buzz marketing non è altro che che la trasposizione di una tecnica di vendita vecchia come il cucco che si chiama passaparola…
    Non so come si applicabile sul web ma mi pare una gran …zzata.
    Lara salvati da sta gente, alla frase il mondo Esbat…mi sono vista i gadget stile winx(orrore!)XDDDD

  12. laramanni Says:

    NOOOOOOOOOOO!
    Le bamboline con Hyoutsuki NOOOOOOOOOOOO!
    xD

    (il musical però…xD su musiche dei Blind Guardian…)

  13. Laurie Says:

    Laruccia ._. Dirò una cosa scoinvolgente ma…

    … ma noi lo facciamo già second life sul forum xDD E oltretutto noi facciamo di tutto senza pagare xD

    Per il passaparola conta su di noi, Larù, altro che marketing. *sìsì*

  14. Teiresias Says:

    Ehi l3la, per difendere la categoria (sono ingegnere anch’io XD)…i loschi figuri che tu descrivi durano al massimo 6 mesi in facoltà! Tantopiù che un ingegnere NON SA nulla di internet, può parlarti di Java al massimo…

    SIMULINK: interfaccia di Matlab (programma che funziona come calcolatore di matrici) che crea una grafica per ogni funzione…
    Presente i diagrammi a blocchi e/o gli schemi disegnati per le operazioni? Ecco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: