Empatia

Allora, c’è una cosa che devo confessare. Brutta. Proprio brutta brutta brutta.
Non ho mai letto Philip Roth.
Immagino che mi toglierete il saluto. Ma come, niente Lamento di Portnoy ? Niente Pastorale americana? Ma come? Eppure Roth è in corsa per il Nobel per la letteratura! Eppure è appena arrivato in Italia Il fantasma esce di scena, di cui si dice benissimo. Lo so. Parto proprio da qui, da un articolone che ho appena finito di leggere dove si parla dell’ultimo capolavoro dello scrittore, dove il suo amato personaggio, Nathan Zuckerman,  è alle prese con la vecchiaia e con la prostata.

E qui una parola ha cominciato a lampeggiare davanti ai miei occhi: empatia.

D’accordo, non posso parlare preventivamente di mancanza di empatia: però, ecco, non ho voglia di leggere della prostata di Zuckerman.  E non è perchè io sono una donna, e dunque la questione prostata e la questione impotenza mi risultano estranee. Sono poco empatica anche con le autrici che parlano delle proprie mestruazioni, se è per questo. Anche se ne parlano divinamente, e con un linguaggio da stenderti fulminata dopo la prima pagina.

Ma non mi attira, se non serve ad una storia, siamo sempre allo stesso punto. Una storia dove l’autore non si veda, se ne resti nel suo angolino e trasferisca in altri i propri reumatismi, il tabagismo, la dipendenza da droghe, il tragitto del proprio autobus, il profumo di sua madre, il rumore della stecca del biliardo e la giacca che suo padre ha abbandonato sulla sedia prima di morire.

(Però alla fine lo leggerò, il povero Roth: mi sento irrimediabilmente colpevole, e sono seria)

Annunci

Tag:

4 Risposte to “Empatia”

  1. Skeight Says:

    Senza ironia: mai sentito

  2. ross Says:

    ..mai sentito nemmeno io xD

  3. Teiresias Says:

    Io l’ho sentito, ma non mi piace XD e poi adesso sono depresso per una recensione lasciata da una amiketta alla mia storia (fatta per pura ripicca dopo una mia critica alla sua storia) T_____T

  4. laramanni Says:

    Volo a compiere atroci vendette, Teiresias. No, volo a leggere la storia….
    Ross, Angelo: ma io ho citato Roth…però immagino che ognuno abbia un autore a cui non intende accostarsi, magari a torto…xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: