Under the dome: che altro, sennò?

Under the dome, dunque. Ed esce il 10 novembre. Attualmente, un manoscritto di millecinquecento pagine.
Ma è l’idea della barriera che mi affascina nel nuovo romanzo di Stephen King. Una barriera che tiene isolata una cittadina dal resto del mondo. Sì: è esattamente questo il problema.
Non vedo l’ora.

Annunci

Tag: ,

Una Risposta to “Under the dome: che altro, sennò?”

  1. Mele Says:

    XD! L’ho letto ora sul giornale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: