Equivoci

Barista: “Signorina, ecco qui il suo chinotto”.
(Lara continua a fissare il calendario appeso dietro il bancone, con la pubblicità della birra)
Barista: “Signorina?”
Avventore: “Eh, la signorina ha la testa fra le nuvole. Deve essere innamorata”.

Adesso, come faccio a dire a questi signori  che stavo pensando al rumore che fa una sciabola mentre viene estratta da un torace umano, e chiedendomi se sulla lama sarebbe rimasto, oltre al sangue, anche qualche brandello di carne?

Annunci

22 Risposte to “Equivoci”

  1. Vale Says:

    “Sguish”??
    Dipende dalla spada. Se è tipo quella di Goemon Ishikawa non credo…

    Come praticona-pasticciona in cucina (ma penso chiunque potrebbe confermarlo) i frammenti restano solo se la lama non è affilata.

  2. Lara Manni Says:

    Sciabola! Molto molto umana. xD
    Sguish potrebbe essere. Quasi quasi stasera mi preparo il sushi e verifico…:)

  3. demoniopellegrino Says:

    secondo me raschia come se strusciasse del legno duro, se tocca una costola o la spina dorsale (nel torace hai piu’ probabilita’ di beccare un osso che altrove).

    Altrimenti credo che faccia un rumore molto poco marziale, tipo come quando si fora un sacco di patate. Considera che siamo acqua, e neanche sotto tanta pressione…

    Direi che non restano residui, se non il sangue, se la spada e’ affilata bene.

    Poraccio il tuo moroso.

  4. Lara Manni Says:

    Demonio, sei un genio (ma questo lo sapevo, in effetti) 🙂
    (vedi, i vantaggi della singletudine?)

  5. Ilya Nightroad Says:

    Mi è capitato qualcosa di analogo, ma l’equivoco l’ho subito risolto.
    Ero appena entrata in merceria chiedendo dell’olio Singer. La commessa, una signora d’una certa età, aveva cominciato a gongolare dicendo: “Che bello, una ragazza così giovane che si dedica al cucito!”
    Con estrema schiettezza le ho risposto: “Mi serve per pulire la lama della mia katana, veramente…”
    La signora si è limitata a porgermi lo scontrino serrando le labbra. Poverina…
    Comunque nei cartoni giapponesi i suoni delle spade sono molto accurati e potrebbero esserti di ispirazione…Mai visto Kenshin? Non che Sesshoumaru scherzi, intendiamoci ^^

  6. Mele Says:

    Mai visto “Chi ha incastrato Roger Rabbit”? Lì sì che c’era una spada che *suonava* bene!
    Ok, ho detto la mia boiata XD.
    Ma, ehi! Dove sono tutti i tuoi spasimanti?
    Bah. L’ultima volta che ho tagliato della carne cruda l’unico rumore che sentivo erano le mie imprecazioni perché scivolava dappertutto… boh, dev’essere un rumore molto sguscioso, tranne ovviamente (come dice Demonio) quando trova le ossa. E deve essere molto peggio che poco affilata perché si impigli della carne (o del polmone), con tutto il liquido che c’è a lubrificare. Secondo me, eh.
    Però il rumore delle ossa, secondo me, è più… cartongessoso che legnoso.
    Invece i tendini e quelle cose lì (quelle cose bianche nelle fette di carne) fanno un rumore tipo la plastica, sordo.
    Boh. Se me lo immagino sento il blurp del sangue che esce man mano che la lama si restringe e… forse il fischio della spada.
    Sai, no, quello che si sente nei film e negli anime ogni volta che c’è una katana (ma lo fa davvero?).
    Insomma, la katana è una sciabola, in fin dei conti. Una sciabola tra virgolette normale, sempre secondo me, dovrebbe avere un tono più cupo, non dico bronzeo, ma quasi. Nei materiali rigidi l’acutezza del suono è inversamente proporzionale alle dimensioni del corpo, no?
    Boh. Sono abbastanza confusa.
    (E, *mentre* tu rimuginerai su questi dubbi, io cenerò con della carne tritata al limone. Sperando di non immaginarmi che sia umana.)

  7. Ilya Nightroad Says:

    Se la katana fa il “fischio”? Fidati…lo fa la mia che è semiaffilata, figurati una affilata come si deve…non vorrei assolutamente essere quella fettina di carne 😦

  8. Valberici Says:

    La lama viene quasi sempre parzialmente ripulita dagli indumenti del trafitto, è infatti possibile trovarci fili del tessuto appiccicati.
    Ed il rumore varia in rapporto alla velocità con cui l’estrai ed alla lunghezza della porzione di lama penetrata.
    Per sentire il ruomore prendi una sciabola (se hai un’amico ufficiale fattela prestare) e vai da un macellaio, dopodichè infilza un quarto di bue e poi estraila. 😉

    Devo però avvisarti che possedere una lama lunga affilata è illegale 😉

  9. Mele Says:

    *.*
    Praticamente il filo della lama vibra come un’ancia. O come l’erba.
    No?
    Grazie, Ilya, il dubbio mi assillava!

  10. demoniopellegrino Says:

    Lara, troppo buona.

  11. Lara Says:

    Ma siete fantastici! Sto prendendo nota (il fischio è notevole, devo dire) ma anche ghignando perchè penso a una sciabola che fa un rumore tipo il pernacchio di Eduardo. xD
    Ilya, hai una katana???

  12. Ilya Nightroad Says:

    Come fan di Sesshoumaru e amante del mondo dei Samurai, nonchè aspirante “moderno samurai”, ovviamente! Mi è indispensabile per praticare la mia arte marziale preferita (iaido).
    @Mele
    l’idea dell’ancia è molto bella, ma l’ancia ha un meccanismo diverso. Vibra e genera una sorta di risonanza. La lama della katana è così affilata che, se maneggiata nel modo giusto, ovvero senza farla oscillare e seguendo un taglio netto privo di sbavature, provoca un sibilo dovuto all’attrito dell’aria sulla lama. L’effetto sonoro è quindi dovuto all’attrito tra i due oggetti, e non dalla vibrazione. La vibrazione si sente nel momento in cui la katana colpisce un oggetto dalla densità maggiore rispetto all’aria, un oggetto solido. E quando due katane si colpiscono a vicenda, emettono realmente un suono simile al “Clang” dei fumetti, un suono metallico e vibrante, molto acuto.
    Notevole eh? ^^

  13. Rohchan Says:

    Mhh…che rumore fa…
    secondo me gorgoglia. Un gorgoglio strano, cupo…come dire…mi viene in mente il caramello, non so perchè. E sui pezzi che restano attaccati alla lama, sono d’accordo con Demonio…dipende da dove penetra la lama.
    Poi, beh…ci sono un sacco di varianti. Magari la spada rigirandosi nella ferita si porta dietro qualcosa, invece di affettare semplicemente…
    Gah…mi sto facendo paura da sola. >.<

    Quindi, in definitiva…direi un rumore di strappo per la stoffa che si lacera (e fin qui…non c'era bisogno di me…^^), poi una specie di plump quando buca la pelle e la carne, seguito dallo sguish delle interiora spostate, tagliuzzate o chi per esse…e se tocca le ossa…forse una cosa tipo coltello che taglia la crosta del pane…quel bel pane secco che scricchiola, senza però esagerare…^^
    e per l'uscita della lama…perchè non riciclare lo sviup? Rendeva bene, secondo me. ^_^

    Sulla spiegazione ai signori che ti credono innamorata, a parte che potresti sorridere e rispondere con sufficienza 'della vita', ma…sul serio, Lara…
    se ti ricapita, mi piacerebbe essere presente quando candidamente esporrai i tuoi pensieri, loro penseranno di essere davanti alla pro pro pro pro nipote di Jack lo Squartatore e ti fisseranno di conseguenza…
    sarebbe un vero SPASSO…^_^

    …bon. Ora che ho detto la mia boiata posso andare a letto e vedere di dormire. Magari senza sognare sciabole che uccidono persone, che poi mi vengono gli incubi.^^

  14. Rohchan Says:

    PS Ilya… anch’io voglio una katana…T^T ed essere in grado di usarla…
    doppio T^T

  15. Ilya Nightroad Says:

    🙂
    Sembra facile, ma non lo è per niente! Comunque esistono diversi negozi online dove puoi trovarle…se desideri quelle ispirate al mondo manga, su Ebay ce ne sono tantissime, come ad esempio quelle di Bleach. Se desideri quelle vere, il costo aumenta di molto, e uno dei siti più affidabili è E-bogu, dove si trovano pezzi per professionisti.
    Buona notte!!! ^_^

  16. Lorenzo Says:

    Una katana da prestarti ce l’ho, ma solo se prometti di non provarla sul sottoscritto 🙂 e’ un rasoio
    per quando ti serve? 🙂

  17. Lo Stregatto Says:

    Vai un salto dal macellaio e ordina un po’ di costine…
    Sentirai un suono che suppongo sia molto vicino a quello che ti serve e potrai invitare gli amici per una grigliata!
    Il rumore potrebbe variare per il fatto che la lama è più lunga e sottile, ma non penso si faccia in tempo a sentire la vibrazione; infatti dovrebbe essere smorzata dalla mano di chi la impugna (e dal torace di chi è trafitto).
    Ovviamente rispetto al macellaio non ci sarebbe il “tonf” dell’urto contro il tagliere.

    Ogni spada fischia se la si muove rapidamente nell’aria, ma succede con qualunque oggetto che abbia una velocità relativa sufficientemente elevata (e che non abbia una forma tale da non generare vortici).

    Su youtube ci sono un po’ di video amatoriali di gente che taglia roba con la Katana… prova a cercare 🙂

  18. celesty Says:

    Quando succedono queste cose ti vien voglia di sorridere e dire:«La signorina qui presente è sveglia e si sta facendo i cavoli propri… Senza pensare ai ragazzi!» (Oh, è la risposta che avrei dato io eh. x°D)

    Allora, per il rumore della sciabola che squarta un essere umano, io direi i sovracitati “Sguish” e il Fischio… Non ho idea di cos’altro potrebbe esserci…

  19. melandroweb Says:

    BRRRRRRivido

  20. Filippo Says:

    Ciao Lara!
    In realtà, a meno che non lasci la lama conficcata nel corpo per…boh… 5 secondi, sull’acciaio non troverai nessuna traccia sensibile di sangue e non sentirai neppure un rumore “notevole”: Il colpo di sciabola è subitaneo, senza esitazione e il ritorno in guardia è altrettanto immediato. Tranne che in caso di decollazione ( colpo altamente cinematografico, ma praticamente impossibile da eseguire in un contesto di battaglia), una ferita da taglio non causa mai una morte immediata. A meno che il colpo non vada a lesionare legamenti, nervi o muscoli del braccio armato avversario, questi avrà certamente il tempo ( e forse l’occasione) di sferrare un contrattacco ( nisi aliter per inerzia). Ricapitolando quindi: SE il colpo è sferrato in contesto ” reale” gli unici rumori ( per altro impercettibili) saranno: il “botto” della lama che lacera l’uniforme (un poco petico “ponf”) e l’eventuale sfregamento della lama sui succitati abiti. L’eventuale sfregamento su ossa o su muscoli sarà ” percepito” a livello di vibrazione dell’impugnatura nel palmo del tiratore. Ma si tratterà in ogni caso di meno di un secondo.
    Ti dico questo in quanto ho provato in varie occasioni, (in quanto rievocatore storico) questi “suoni” nelle prove di taglio su maiali ( mortissimi).
    spero di essere stato utile!
    ciaoooo!

  21. Lara Manni Says:

    Utilissimo! Accidenti.
    (ma se un uomo è colpito al cuore o vicinanze, entro una ventina di minuti è plausibile che muoia, giusto?)

  22. Filippo Says:

    Umh…in effetti avevo tralasciato il cuore…che essendo in buona parte protetto dallo sterno risulta essere un bersaglio difficilotto per una punta in contesto di battaglia, e non di duello “da terreno”.
    Comunque si, anche meno di 20 minuti! Parecchio meno in effetti… Una lesione ( seppur minuscola) al pericardio non è per niente piacevole.
    Ecco…ora ho fatto la figura del serial killer : (

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: