Agniziò!

Periodica ricognizione sul forum di Efp. Trovo un topic delizioso: la domanda è “ricorrereste mai all’agnizione?”. Oh sì, certo che sì. L’ho fatto, e lo rifarei: naturalmente, a modo mio. Perchè i vecchi strumenti del mestiere utilizzati in secoli di narrativa tornano sempre buoni. Plasmandoli.

Annunci

Tag:

13 Risposte to “Agniziò!”

  1. Uriele Says:

    Il caso del Conte di Montecristo può essere considerato un romanzo di agnizione? Noi sappiamo le sue identità, ma per le vittime è un continuo colpo di scena (l’effetto stravolgimento da riconoscimento rimane, ma non si è scorretti verso il lettore come in uno studio in rosso)

  2. Eleas Says:

    Credo che nel mio piccolo Insecta sia un po’ tutto un’agnizione, in quanto è una continua scoperta di qualcosa a ogni capitolo un pezzo.
    Ma scusa la domanda posta così fa sembrare l’agnizione un peccato grave, finisco all’inferno se agnisco?

  3. Uriele Says:

    Ho letto un po’ la discussione, penso che si parli di agnizione alla beatiful. Io in realtà sono tuo fratello, è impossibile perchè io sono tua nonna e io sono Diabolik, ahah ti ho fregato sono Ginko.
    Le agnizioni di punto in bianco che strravolgono la storia in modo forzato.

  4. Eleas Says:

    ah ok… allora capisco, però un po’ a mia nonna somigli!

  5. Ireland Says:

    Dipende sempre dall’abilità di chi scrive. Se uno uso questo espediente e riesce a renderlo funzionale e bello da leggere, chi se ne frega se è un clichè, probabilmente l’adorerei 🙂

  6. Fabio Says:

    L’agnizione, se scritta bene e non troppo “impossibile”, può diventare la ciliegina sulla torta. Mi è capitato di leggerne alcune MOLTO deludenti ma confido sempre nell’abilità dello scrittore, quindi non la abolirei…

  7. Fabio Says:

    Come mai è sparito il mio commento? Ho scritto qualcosa di male? Se è così mi scuso con tutti, mi dispiace.

  8. Lara Manni Says:

    No, è che wordpress fa i capricci, vado a smoderarlo, Fabio, scusa.
    Uriele, sì: ma concordo con Ireland. Dipende da come lo usi…

  9. Fabio Says:

    Di niente! Grazie

  10. Fabrizio Says:

    L’ho già usata, fai tu.

    E comunque, nelle mani di uno scrittore addestrato per uccidere, qualsiasi agnizione è un’arma letale…

  11. Eleas Says:

    fab quando parli così penso a quanto sono fortunato a non averti più come vicino di casa muahahah, se penso che osavo minacciare il tuo citofono di morte, che rischi ho corso!!!

  12. Lara Manni Says:

    Bravo FAb. 🙂

  13. Fabrizio Says:

    Come diceva spesso l’uzi del Punitore:
    “BUDDA!BUDDA!BUDDA!BUDDA!BUDDA!BUDDA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: