Amore, morte e pop-corn

Sono a metà di Undead e sono perplessa. Undead è  “ilseguitodiDraculascrittodall’eredediBramStoker”. Ci sono i protagonisti che conosciamo. Ci sono i coniugi Harker e il di loro figliolo, per esempio. Però. Però sembra una sceneggiatura cinematografica, ecco cosa non mi convince, senza aver nulla contro le sceneggiature, anzi. E’ uno di quei casi in cui “non entri” nella storia mentre la medesima ti si svolge davanti agli occhi. La storia è sullo schermo e tu sei seduta, ma ti ricordi benissimo che la tua schiena è poggiata contro uno schienale e che stai mangiando, eventualmente, pop-corn.
“Si leggono romanzi per sapere cosa ne è dell’amore”, ha detto Philippe Forest in un’intervista che ho letto stamattina su Repubblica. Forse ha ragione lui. A me viene da dire che si leggono e si scrivono romanzi per vivere migliaia di vite. Dove c’è anche l’amore. Anche, non solo.

Annunci

Tag: ,

11 Risposte to “Amore, morte e pop-corn”

  1. Eleas Says:

    non so… certi capolavori andrebbero lasciati così come sono intonsi… il figlio di tolkien non scrisse mai (per fortuna) la storia della quarta era della terra di mezzo, avrei preferito che anche Dracula avesse avuto la stessa sorte fortunata.

  2. Fabio Says:

    Qui c’è puzza di nepotismo, solo per quello hanno pubblicato il libro… Il nome attira clientela e se anche scopri che è una scemenza tanto lo hai già comprato…

  3. Lara Manni Says:

    Penso che abbiano cercato di inserirsi nel filone, tutto qui. Però magari, andando avanti, migliora…
    Ps. Eleas, però il giovane Tolkien sta comunque raschiando il fondo del barile delle cose di papà…

  4. demonio pellegrino Says:

    quindi che mi consigli, di non metterlo nella lista dei libri di Natale? Mi sono segnato altre cose che hai menzionato, come zeferina.

  5. Lara Manni Says:

    Piuttosto metti la Harris, che è davvero un buon libro. O la Waters, che tutti mi dicono stupendo, e mi fido 🙂

  6. Uriele Says:

    Il giovane Tolkien è solo poco meno infame del giovane Herbert: ha grattato anche la vernice dalla bara del babbo.

  7. Lara Manni Says:

    Bella genia, eh?

  8. Eleas Says:

    lara sì lo capisco ma se non altro non sono cose scritte da lui, la sua è un’operazione strettamente commerciale ma il prodotto è originale, JRRT DOP. Almeno quello.

  9. Lara Manni Says:

    Sì, ma ci sono cose che penso dovrebbero rimanere nei cassetti. Ahimé.

  10. Aislinn Says:

    Non mi ispira proprio per niente. Per quanto abbia amato e ami Dracula… o forse proprio per quello.

    A me viene da dire che si leggono e si scrivono romanzi per vivere migliaia di vite

    Concordo assolutamente

  11. Notizie dai blog su Pop corn…cosa ci devo fare ? Says:

    […] Amore, morte e pop-corn Sono a metà di Undead e sono perplessa. Undead è  “ilseguitodiDraculascrittodall’eredediBramStoker”. Ci sono i protagonisti che conosciamo. Ci sono i coniugi Harker e il di loro figliolo, per esempio. Però. Però sembra una sceneggiatura cinematografica, ecco cosa non mi convince, senza aver nulla contro le sceneggiature, anzi. blog: Laramanni’s Weblog | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: