Archive for 8 marzo 2010

Contro gli acchiappapolli

marzo 8, 2010

Dunque, gli editori a pagamento: se n’è parlato su Lipperatura e ne parla oggi GL. Ayame ne parla da tempo.
Perfettamente d’accordo con tutti: occorre stroncarli, ora, subito. Aggiungo solo che appena ho messo piede su Facebook, oltre un anno fa, e appena ho scritto sul mio profilo che leggevo e scrivevo, sono stata subissata di richieste di amicizia da persone che ho poi scoperto essere coinvolte con l’editoria a pagamento. Acchiappapolli mi sembra la definizione più benevola.
Non c’è nessuna differenza fra questi individui e le cricche gelatinose di cui si legge nelle cronache politiche. Nessuna. Vendono sogni e ci si arricchiscono sopra, senza dare in cambio che libri pieni di refusi che, ben che vada, giaceranno sul fondo di qualche magazzino.
Non cadeteci, per nessun motivo al mondo: non si diventa scrittori perchè c’è il proprio nome su un pezzo di carta, ma perchè si ha voglia di raccontare.  E le alternative sono due: o pubblicate gratis, per il web. O, se arrivate alla carta, qualcuno deve pagare voi. Non viceversa.