Rivelazioni e punti di contatto

Fanwriting di se stessi? Certo che si può, anche se la pratica ha altri nomi. Come immaginate, sto divorando la serie a fumetti tratta da La torre nera di Stephen King. Bene, dovevo arrivare agli episodi Il mago e La caduta di Gilead per capire che Randall Flagg, alias l’Uomo in nero, alias Quello che cammina, si ispira ad Aleister Crowley. Colpo di scena.
Frase rivelatrice: “L’amore è la legge, l’amore sotto il dominio della volontà”. Bravi, bingo: appare anche in Esbat. Che difatti, come si legge nelle note, si ispira in parte al Fai ciò che vuoi di Crowley.
La cosa, ammetto, mi esalta. Ma tanto!

Annunci

Tag: , , ,

8 Risposte to “Rivelazioni e punti di contatto”

  1. Mele Says:

    Tale padre, tale figlia!

  2. Lara Manni Says:

    FIGLIA?
    (Lara si getta in ginocchio)

  3. Stifenching ( Filippo) Says:

    Lara.
    SONO TUO PADRE!
    ^__^

  4. Laurie Says:

    Mmm, la serie a fumetti della Torre è buona? Shock!!

  5. Lara Manni Says:

    SIIIII. Governiamo insieme la galassia!

    (Lau: moltissimo)

  6. Ema Says:

    è davvero ben fatta. Avevo pensato “oddio, ci risiamo con la mania dei prequel della serie – se sono stato tanto scemo da scrivere il finale, torno a scrivere l’inizio” e invece fino a questo momento è notevolissima sia come disegni (dipinti, veramente) che come storia – che è solo ispirata da King, non sceneggiata. Ma non si sente.

    Sta per debuttare il fumetto del Talismano…

  7. Lara Manni Says:

    Davvero?

  8. Ema Says:

    Non sto ritrovando il link in cui l’altroieri avevo visto l’annuncio di “prossimità”. C’è sempre questo su fantasy magazine ma di luglio scorso: http://www.fantasymagazine.it/notizie/10618/il-talismano-di-stephen-king-a-fumetti/ .
    Nel frattempo a parte American Vampire pare che sia prossima al varo una nuova serie di trenta numeri sulla Torre Nera, probabilmente dopo la caduta di Gilead nell’attuale serie, dal titolo “Dark Tower: The gunslinger”, contenente l’inizio della “cerca” dell’uomo in nero da parte di Roland.

    Ingannando l’attesa, vi siete già fatti un giro qui? http://www.stephenking.com/discordia/splash2.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: