Alabarde

Memorandum: infilarsi nelle polemiche significa quasi sempre arrivare al punto in cui qualcuno ti dà dell’imbecille, dell’utente compulsiva di Photoshop (che neanche so aprire, a momenti), della presuntuosa, di colei che ignora l’esistenza delle Città invisibili di Calvino (che semmai è stato il libro che mi ha fatto innamorare del fantastico). Del resto, cosa dovevo aspettarmi? Come mi ha scritto un amico, oltre a far parte della negletta schiera di scribacchini analfabeti, sono giovane e donna, “due cose malviste in Italia”.
Quindi, sto zitta e mi rimetto a scrivere: e a questo punto ci metto davvero un’alabarda, nella storia. Tiè.

Annunci

Tag: ,

26 Risposte to “Alabarde”

  1. :A: Says:

    Spaziale!
    (Scusa, non ho resistito. XD).

  2. Francesco Falconi Says:

    Torno anch’io alle alabarde, va’.

  3. Lara Manni Says:

    E non dimenticare i demoni, mi raccomando.

  4. imp.bianco Says:

    Siete fortunati che Mad Dog non vi abbia mangiati tutti! U_U

    Cerco di fare ironia, perché tutto ‘sta faccenda è davvero triste… 😦

    X-Bye

  5. Elfo Says:

    Io invece vorrei dire che ho la sensazione che qualcosa si stia muovendo. Grazie a persone come voi, che parlano di demoni e alabarde. Liberissimi di sputarmi in un occhio: sono al di fuori delle diatribe e dei comprensibili malumori creati dal muro di gomma attorno al fantastico. Però mi sento proprio di buttare i miei 2 cents su una parola di incoraggiamento, perchè forse voi che siete parte in causa non ne avete la percezione definita: grazie alle discussioni, ai disaccordi e persino ai litigi – ebbene sì – qualcosa si comincia ad intuire. Questo qualcosa è il costituirsi di una coesione di cui fino a poco tempo fa non c’era traccia. E bada, per coesione non intendo che si debba essere tutti d’accordo. Già il fatto di contribuire a creare “movimento” attorno al fantastico è un QUALCOSA che prima non avevamo. Forse non avverrà una rivoluzione in tempi brevi, ma una volta creato il campo di confronto è verosimile pensare che questo si sviluppi. (L’ottimismo è il profumo della vitaaaaaa…:D )

  6. Lara Manni Says:

    Elfo, voglio abbracciarti! 🙂

  7. Andrea Says:

    Mi spiace molto Lara, non doveva succedere.

  8. Lara Manni Says:

    Cosa, Andrea?

  9. Andrea Says:

    Non si doveva arrivare “al punto in cui qualcuno ti dà dell’imbecille, dell’utente compulsiva di Photoshop”, ecc. Lo trovo molto spiacevole.

  10. Lara Manni Says:

    Anche io, ma ci sto facendo il callo. Oltretutto il signore in questione è riuscito a modificare il mio “mi permette di sentirmi offesa?” in “come si permette?” seguito da un “lei non sa chi sono io” che non mi sarei mai sognata, in tutta la mia vita, neanche di pensare.

  11. Giobix Says:

    da come ti ha risposto non credo si riferisse a te come persona o autrice, dubito che ti abbia letto o sentito nominare. Ha infilato una serie di cazzatine per trollare un po’. Sperava che qualcuno gli dicesse “come ti permetti” quindi ha modificato il tuo messaggio a suo uso e consumo. Ma è un suo problema mentale, mica tuo.

  12. Lara Manni Says:

    Sicuramente non conosce me e nessun altro dei presenti alla discussione: ma quel che afferma è la spia di una mentalità precisa e, ahi, diffusa. E’ questo che mi amareggia.

  13. giulia Says:

    E un drago non ce lo metti?
    Va beh, a parte tutto, tentare di far parlare di fantastico in termini nuovi (per l’Italia) può comportare certe sgradevoli reazioni.
    Ma potrebbe davvero valerne la pena.

  14. Lara Manni Says:

    Certo che ci metto il drago. Comunque sì, ho sbagliato io:perchè si finisce sempre, pur non volendolo, a recitare la parte delle vittime. E questo non va bene.

  15. Laurie Says:

    Città invisibili? Qua il cinque, sorella.

  16. Lara Manni Says:

    Cinque!

  17. Deerockt94 Says:

    Non entro nel merito della questione e della discussione di questi ultimi giorni perchè non penso di essere abbastanza informata.
    Solo una domanda che, seppure sciocca, mi sorge davvero spontanea: Che categoria di persone è quella degli “utenti compulsivi di Photoshop”?
    No, perchè a me che studio fotografia fa un po’ ridere la metafora, dato che i fotografi Photoshop lo usano quasi ogni giorno 🙂

  18. Lara Manni Says:

    Ah, saperlo saperlo….:)

  19. Mele Says:

    Wow, torno da te e sei di nuovo in crisi…
    Che fare? Al mondo non esiste più l’eleganza. E la sostituiscono colla spocchia.
    Si dovrebbe rispondere come ai bei vecchi tempi (dove si stava peggio ma si discuteva meglio): con una sonora pernacchia.

  20. Eleas Says:

    quando vuoi un corso di photoshop fammi un fischio eh!

  21. Eleas Says:

    quanto alle alabarde aspetta il mio post di domani hihi

  22. De bello giellico « Bloggo ergo SUM! Says:

    […] contempo capisco tutte le affermazioni che son saltate fuori sui vari blog. Da Lara a Francesco, passando per Loredana. Proverò a dire la mia se pure a bocce […]

  23. Alessandro Forlani Says:

    Fermo restando che “alabarda” è una parola foneticamente bellissima, checché lo strumento che le appartenga sia stato fino al XVII secolo usato per crudi scopi… Fai bene! I miei lavori pullulano di alabarde, approvo!

    P.s. Non ha nulla a che fare ma lo scrivo qui onde evitare molteplici interventi: hai letto il poco lusinghiero articolo sulla Fan Fiction su “Marie Claire” di questo mese, firmato Debora Attanasio?

  24. Lara Manni Says:

    Uh! No. Devo comprare Marie Claire? Mi fai un riassuntino?

  25. Ema Says:

    “Alabarda” è una parola bellissima, deriva dal greco, ce lo dice Hillman. Significa “saggezza”. Vabbe’ 🙂
    Pensate ad Alabarda pronunciato, con la dovuta enfasi, da un Mughini! Straordinario.

    Epperò posso fare il guastafeste? La’? O la consideri chiusa?

  26. Lara Manni Says:

    Mi ripeta la domanda. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: