Tagliare un personaggio

Quando si scrive una storia, si tende a lavorare in eccesso. A me succede, intendo. In prima stesura i personaggi si moltiplicano e le situazioni si aggrovigliano. In quelle successive, cerco di sottrarre e di asciugare. E tagliare, anche. Nella primissima versione di Sopdet, quella che nasce come fan fiction (eoni fa, mi sembra oggi), i personaggi erano più numerosi e avevano propri punti di vista. In quella che leggerete le cose vanno un po’ diversamente.
Questo non significa che la scelta di eliminare un personaggio anche piccolo, che si limitava ad un’apparizione sullo sfondo, non sia sofferta. Così, sul sito, troverete due piccoli extra ( nella sezione personaggi): Rosa e Valerio.
Rosa è una contadina che appare, tuttora, nei primi capitoli. Originariamente aveva un punto di vista tutto suo, che ho eliminato, lasciando che venisse soltanto “osservata” dal protagonista della scena.  Nella prima versione, l’ho utilizzata per cercare di avvicinarmi ai desideri e ai sogni di una quindicenne di cento anni fa.
Valerio invece è un adolescente del 2007. Un ragazzino scontroso, cupo e confuso che lavora nel bar paterno. E che in quel bar fa un incontro decisamente poco favorevole.
Mi sono divertita a scrivere la scena, ma non aggiungeva nulla alla storia, quindi l’ho accantonata e ciao Valerio (magari, chissà, potrebbe tornare altrove).
Ps. Curiosamente, per quanto riguarda il romanzo nuovo, quello che si stacca dalla trilogia, ho lavorato subito sottraendo, e ora sto iniziando il processo contrario.

Altro Ps. C’è un piccolo refuso nel primo capitolo leggibile on line. A pagina 17 nella frase “Era morto così la piccola mano della monaca si era afferrata al suo braccio, trascinandolo in una caduta breve e disperata.” mancano due punti  tra “così” e “la piccola mano”.  I refusi sono esattamente come i soffioni cui King paragonava gli avverbi: spuntano sempre anche quando sei sicuro di averli sterminati.  Non penso che ce ne siano altri, ma se doveste trovarli segnalatemeli pure.

Annunci

Tag:

9 Risposte to “Tagliare un personaggio”

  1. zeros Says:

    Letti l’altra sera, Rosa e Valerio: interessante vedre cosa hai tagliato, quasi istruttivo. Tra l’altro, un po’ inquietante, Valerio 😉 Ha un hobby un filino macabro 😛

  2. Lara Manni Says:

    Vero 🙂 L’ho abbandonato con dispiacere: ma era, obiettivamente, di troppo.

  3. zeros Says:

    Povero Vallo-bello… 😉
    Hai mai letto i libri di Fforde? Il terzo, Il pozzo delle trame perdute, è ambientato nel luogo in cui le storie e i libri nascono e si costruiscono, perché gli umani mica scrivono da soli, loro sono il mezzo con cui il Pozzo crea i libri nel mondo reale. E probabilmente, da qualche parte nel Pozzo, c’è Valerio, Generico di classe C, che è molto triste di essere stato tagliato e racconta a tutti di quanto fosse fichissima la sua parte 😉

  4. Lara Manni Says:

    Lo voglio! Zeros, che fic che ci verrebbe!!!!

  5. zeros Says:

    Sono libri carini, il mondo che Fforde ha messo insieme è un’ucronia allucinata e a tratti psichedelica, in cui succede di tutto. La trama non è sempre solidissima, almeno nei 3 che ho letto fino ad ora, ma le risate sono garantite, le citazioni librarie inglesi pure.
    Il Pozzo è una delle idee più belle e geniali dei libri… E’… super!
    Stanaripetizioni, grammaioli, grammassiti (parassiti della grammatica), compravendita di colpi di scena, addestramento dei Generici, sedute di terapia di gruppo per personaggi troppo emotivi, un’Oscar dei personaggi e dei libri annuale, personaggi delle filastrocche in sciopero, un rifugio per i troppi unicorni, un corpo di polizia che tutela l’ordine nei libri… E’ uno spasso ^_^
    Tra l’altro Il Pozzo delle Trame Perdute (che è il terzo libro) dovrebbe essere più che comprensibile anche senza aver letto gli altri, quindi… 🙂

  6. zeros Says:

    Dimenticavo (scusa il doppio post): la fic l’ho già mandata, non credo di potermi dare all’invio multiplo. O sì? O_o

  7. zeros Says:

    Regalino sgorbio. Non partecipa al concorso ma è nato seguendone le regole, quindi è un regalo breve.
    Buon lavoro e buona Lavina!
    E buona visione del materiale del concorso! ^_^
    http://spaceofentropy.splinder.com/post/24211292/fanfiction-doppia

  8. Lara Manni Says:

    Ma…MERAVIGLIA! Leggo e ricommento 🙂

    Deliziosa!!! Tanto che mi sto convincendo a recuperare il povero Vallo-bello, e magari a promuoverlo 🙂 GRAZIE!

  9. zeros Says:

    Felice che ti sia piaciuta! ^_^
    Te la dovevo, dopo che mi avevi fatto venire l’ispirazione 😉

    Ancora buon lavoro, e un doveroso “In bocca al lupo!” a Vallo-bello 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: