Non ti ho già visto da qualche parte?

Leggo su Repubblica, testuale:

“Il colosso editoriale Penguin lancia “Book Country”: il paese virtuale dei libri dove gli aspiranti Manzoni di tutto il mondo possono imbucare la loro opera omnia e scaricare consigli e correzioni di addetti ai lavori. Non tutti, ovviamente, verranno pubblicati. Ma tra breve l´aspirante scrittore potrà utilizzare il sito per farlo a sue spese. La svolta web del colosso è stata svelata dal New York Times che ha raccolto la confessione di Molly Barton, la direttrice del progetto: «Quando lavoravo come editor mi sentivo così colpevole nel non riuscire ad aiutare tutti gli aspiranti». ”

Sto visitando il sito e fin qui mi sembra ben fatto, al di là della facile ironia del giornalista.  E mi sembra molto, molto interessante l’attenzione ai generi che viene data nella home page.
Detto questo, non vi ricorda qualcosa? Da vecchia fan writer, a me sì. Eccome.

Advertisements

Tag:

16 Risposte to “Non ti ho già visto da qualche parte?”

  1. Valberici Says:

    Non vorrei che fosse l’inizio dello sfruttamento dei lavoratori anche nel campo della scrittura.
    Non so se ricordi il libro di recensioni tratte da anobii, in pratica si lavora per la gloria e questo non va affatto bene. 😦

  2. Andrea Says:

    Val, perché dici “l’inizio”? La tecnica è ormai arrivata a uno stadio avanzatissimo… 😦

  3. Valberici Says:

    Andrea: son un inguaribile ottimista… 😦

  4. Lara Manni Says:

    Ma il libro anobiano era semplicemente un “acchiappo la recensione e la pubblico”. Scrivere in condivisione e in rete è cosa diversa. Certo, scrivere per il sito della Penguin gratis non mi convince neppure un po’.

  5. Andrea Says:

    Scrivere in Rete è una cosa molto diverte e utile e in Italia ci sono già ottimi siti (penso a Efp o agli esperimenti del SIC…) che permettono a chiunque di farlo senza che ci siano “giri strani” alle spalle di chi scrive. Mi domando cosa potremmo fare noi (lettori e scrittori) per far conoscere di più e aiutare queste realtà?

  6. G.L. Says:

    Lavorare gratis. Mmmm…. dove l’ho già sentita questa? 🙂

  7. Lara Manni Says:

    Parlarne, Andrea.

  8. Andrea Says:

    Ma certo, come ho fatto a non pensarci prima! 😉 Lara, allora forse ne parliamo troppo poco o lo facciamo nel modo sbagliato…

  9. Lara Manni Says:

    La realtà è che non siamo così pervasivi, nel mezzo che usiamo 😀 Magari, insistendo…

  10. Andrea Says:

    Sì, ma se i “modi” sono sbagliati, non è che insistendo a sbagliare le cose migliorano. Dove sbagliamo? Mah!

  11. Lara Manni Says:

    No, non dico che siano sbagliati i modi. Dico che non arrivano a tutti. Un articolo su Repubblica a proposito del sito di Penguin sicuramente raggiunge più persone di un blogger che parla di Efp. Tutto qui. Almeno per ora.

  12. Andrea Says:

    Adesso dico una cosa di cui mi pentirò (è un’espressione amata dalla politica italiana…): dovremmo fare sistema. Un blogger da solo non conta molto in termini di diffusione della notizia, ma se metti insieme tanti blogger forse qualcosa ottieni…
    Oppure potrei comprarmi un canale tv e così freghiamo Repubblica: saresti libera per il prime time? A Val facciamo condurre un bel talk show dopo il film e il film lo sceglie e lo introduce GL! 😀

  13. Lara Manni Says:

    Pensa, ne stiamo parlando nel post di oggi. A proposito di scrittori.
    Sul canale tv, ci sto. Faccio gli oroscopi. 😀

  14. Andrea Says:

    L’avevo detto che me ne sarei pentito…

  15. Daniela Says:

    In Italia c’è Meetales che funziona in maniera quasi simile a Book Country, che è già qualcosa di paragonabile ad un EFP senza fanfiction °_°

  16. Lara Manni Says:

    Davvero? Grazie per la segnalazione Daniela. Vado a vedere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: