Posts Tagged ‘Mirta’

I dolori di un giovane demone

agosto 24, 2009

Lascio dormire il racconto per un po’ e torno a Sopdet.
Anzi, no, a Esbat. Ho ricevuto una mail che mi ha fatto un piacere immenso e che parla di Hyoutsuki. E’ la mail di un lettore di sesso maschile, e la cosa non è secondaria: un signor lettore, anche se non dirò mai di chi si tratta.  Il piacere immenso deriva dal fatto che Hyoutsuki è il suo personaggio preferito (e nei lettori maschi è raro), e che ha visto in Esbat una sorta di educazione sentimentale di un personaggio non umano. Un percorso di crescita e di conoscenza, compiuto, mi ha detto, in assoluta coerenza.  E io sono felice: perchè era esattamente quello che volevo. Volevo, cioè, raccontare anche dal punto di vista psicologico una creatura non umana, possibilmente dandogli un linguaggio, oltre che un cammino da compiere. Perchè lo volevo? Perchè non sono molti i personaggi che, da lettrice, ho incontrato con queste caratteristiche. Randall Flagg è uno, e infatti l’ho adorato (salvo nell’ultimo libro, dove tutto accade troppo in fretta). Mirta/Luna è un’altra, e ho adorato anche lei, in tutti e tre i libri.
Quanto a Sopdet, sto lavorando molto e, spero, benino: lo spostamento dell’intermezzo a prologo mi sembra una buona mossa.
Poi, per tutto il resto, mi impongo di stare buona, tranquilla e di non aspettarmi mai, per nessun motivo, la luna.