Posts Tagged ‘Templeton’

Ci sono mostri e mostri

novembre 25, 2008

Tranquilli, oggi mi metto a lavorare a Esbat di buona lena, e tenendo conto degli spunti che mi avete dato: diciamo che a metà del lavoro vi racconto come sta andando. Però ho preso  un paio di decisioni che mi sembrano buone. Vedremo! E GRAZIE!

Intanto, ieri sera,  Marta mi  trascina in libreria: antidoto alla depressione (la sua, stavolta!), sostiene. E dal momento che è un’amica generosa, mi fa il solito regalo. Ma vuole sceglierlo lei, ecco il punto.
Così, mentre io sfogliavo affascinatissima un horror svedese di cui mi hanno parlato molto, ma molto bene (si chiama Lasciami entrare, e non riuscirò mai a pronunciare il cognome dell’autore neanche con l’aiuto di una setta di logopediste), lei mi ha posto fra le braccia un libro con una copertina molto glamour, e un titolo invitante: I mostri di Templeton. “E non è tutto”, ha detto Marta girando il romanzo a pancia sotto e lasciando che le due parole magiche (Stephen e King) facessero breccia nel mio cuore.
Mio, grazie!
Però, una volta a casa, ho aperto il libro: e, ecco, oltre al commento entusiasta del Maestro non c’è nulla non dico di Kinghiano (non sono così fissata), ma nemmeno che somigli al dark, per non parlare di horror. E’ una storia di legami familiari, di ritorno a casa, di crisi di crescita…neanche mal scritto, anzi, scritto bene. Ma mi sono sentita molto ingannata.
Quanto a Marta, è andata sul sicuro e si è comprata Vampirus.
Credo che mi arrenderò, prima o poi.